COVID19: SPERIMENTAZIONE CON MICROCHIP, 5G E APP IMMUNI

Il Comune di Bugliano è lieto di annunciare la sperimentazione del tracciamento delle persone tramite microchip sottocutaneo nell’ambito dell’emergenza coronavirus “COVID-19” assieme all’Università degli Studi di Livorno.
Ringraziamo l’università per averci offerto la possibilità di testare questa nuova tecnologia con 8 individui ed essere i primi al mondo ad avere una simile tecnologia.
Le otto persone che faranno da “tester” sono tutti beneficiari del “reddito di cittadinanza” e questo non è stato un caso: infatti per convincere queste persone abbiamo fatto in modo che potessero usufruire del RdC solo tramite pagamenti NCF col microchip sottocutaneo. Così possiamo sapere come e dove spendo i soldi del RdC.
I microchip, della azienda giapponese Zaikato ltd., sono l’ultimo modello di una serie nata nel 1984 e possono permettere una precisione della posizione di circa 30 cm ogni 0,5 secondi grazie alla connessione 5G.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Università degli Studi di Livorno

Non scholae, sed vitae discimus

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: